Riqualificazione urbana e inclusione sociale

22 marzo 2019

Valutazione intermedia dell’Accordo di Programma Quadro “APQ Recupero della marginalità sociale e pari opportunità” Regione Siciliana

Giovani legalità e riqualificazione degli spazi, di Liliana Leone, Maggioli Editore 2008. ISBN: 8838746494 Il testo analizza le strategie adottate in alcuni casi eccellenti nell’ambito di un programma di contrasto della marginalità e della devianza giovanile, di riqualificazione degli spazi e di aree urbane degradate. Il programma è l’Accordo di Programma Quadro denominato “Recupero della marginalità sociale e pari opportunità”, sottoscritto dalla Regione Siciliana e terminato nel 2007.

II° Rapporto di Valutazione Analisi di alcuni casi eccellenti. Febbraio 2007 (Download .pdf 1,8 Mb)

Housing Sociale

22 marzo 2019

CopValutare e diffondere un esperimento di riqualificazione urbana e lotta alla povertà 

L’azione di valutazione degli impatti sociali si inserisce nell’ambito del progetto Capacity e del progetto Ecologia integrale per i diritti dell’infanzia,  è stata affidata a CEVAS e si realizza nel periodo 2017-2021. Entrambi i progetti sono cofinanziati e co-ideati dalla Fondazione di Comunità. Il primo ha come capofila il Comune di Messina ed è cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (DPCM 6 dic 2016- Fondo per l’attuazione del Programma Straordinario di Riqualificazione e Sicurezza delle Periferie Urbane, Legge 208/2015), il secondo ha come capofila la stessa fondazione messinese ed è cofinanziato dall’impresa sociale Con i Bambini. La ricerca valutativa rappresenta una delle azioni sostenute a livello nazionale dal Forum Diseguaglianze e Diversità il cui scopo è identificare e testare una policy attuabile in aree in estrema povertà per ridurre le disuguaglianze socio-economiche e la trasmissione intergenerazionale della povertà. Le iniziative attuano in modo innovativo le teorie economico-sociali da anni sperimentate dalla Fondazione messinese. L’idea su cui si fondano i meccanismi progettuali è di assegnare a ciascuna famiglia beneficiaria un capitale personale di capacitazione, cioè un contributo economico una tantum, che rappresenta uno stock attorno a cui riattivare percorsi di liberazione, desideri e progettualità per sé e per le proprie famiglie.

 L’obiettivo è capire come i pilastri su cui poggia la progettualità di Capacity riescano ad operare in modo interdipendente favorendo lo sviluppo degli outcome a livello di singoli nuclei beneficiari e di network di implementazione impegnato nella costruzione di politiche di riqualificazione urbana, efficientamento energetico e riduzione delle disuguaglianze socioeconomiche.

Rapporti di ricerca e valutazione

In accordo con i committenti rendiamo disponibili rapporti di valutazione e di ricerca su diversi programmi e aree tematiche.
(continua >>).

Aree tematiche

News

Archivio