Housing Sociale

22 marzo 2019

CopValutare e diffondere un esperimento di riqualificazione urbana e lotta alla povertà 

L’azione di valutazione degli impatti sociali si inserisce nell’ambito del progetto Capacity e del progetto Ecologia integrale per i diritti dell’infanzia,  è stata affidata a CEVAS e si realizza nel periodo 2017-2021. Entrambi i progetti sono cofinanziati e co-ideati dalla Fondazione di Comunità. Il primo ha come capofila il Comune di Messina ed è cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (DPCM 6 dic 2016- Fondo per l’attuazione del Programma Straordinario di Riqualificazione e Sicurezza delle Periferie Urbane, Legge 208/2015), il secondo ha come capofila la stessa fondazione messinese ed è cofinanziato dall’impresa sociale Con i Bambini. La ricerca valutativa rappresenta una delle azioni sostenute a livello nazionale dal Forum Diseguaglianze e Diversità il cui scopo è identificare e testare una policy attuabile in aree in estrema povertà per ridurre le disuguaglianze socio-economiche e la trasmissione intergenerazionale della povertà. Le iniziative attuano in modo innovativo le teorie economico-sociali da anni sperimentate dalla Fondazione messinese. L’idea su cui si fondano i meccanismi progettuali è di assegnare a ciascuna famiglia beneficiaria un capitale personale di capacitazione, cioè un contributo economico una tantum, che rappresenta uno stock attorno a cui riattivare percorsi di liberazione, desideri e progettualità per sé e per le proprie famiglie.

 L’obiettivo è capire come i pilastri su cui poggia la progettualità di Capacity riescano ad operare in modo interdipendente favorendo lo sviluppo degli outcome a livello di singoli nuclei beneficiari e di network di implementazione impegnato nella costruzione di politiche di riqualificazione urbana, efficientamento energetico e riduzione delle disuguaglianze socioeconomiche.

Database sugli Ambiti Territoriali Sociali: versione opendata

3 novembre 2017

l’Alleanza contro la Povertà ha deciso di pubblicare un ampio database con statistiche demografiche e socio-economiche aggiornate per singolo Comune e per Ambito territoriale sociale, ovvero le aggregazione intercomunali che hanno il compito di pianificare e programmare i servizi sociali dei Comuni e gestire le misure come il SIA e il ReI.

Il database in formato opendata è il primo nel suo genere a essere reso pubblico.  Esso è destinato a ricercatori e pubbliche amministrazioni e  permetterà di realizzare attività di programmazione e ricerca. Questo database è il risultato di un approfondito lavoro di ricerca della documentazione ufficiale in materia di piani di zona. La attuale versione fa riferimento alla partizione in essere a dicembre 2016 (e alla corrispondente nomenclatura comunale), ma potrà essere agevolmente aggiornata. Fino ad oggi infatti, a causa dei continui cambiamenti decretati dalle stesse amministrazioni regionali nel numero e nel perimetro degli Ambiti territoriali sociali, non esisteva un database che associasse ai Comuni i relativi Ambiti.

Da ultimo, attraverso un apposito file  sarà possibile caricare dati vettoriali e ricostruisce i confini degli Ambiti territoriali sociali presenti in Italia, permettendo di realizzare analisi georeferenziate a livello di Ambito territoriale finora non possibili.

Maggiori indicazioni sulla costruzione dei database saranno disponibili dal prossimo 8 novembre, quando sarà presentato il “Rapporto di valutazione: dal SIA al REI” sempre sul sito www.redditoinclusione.it  Sezione valutazione SIA.

Materiali:

  1. Database statistiche comuni_2017 [.xlsx]
  2. Database statistiche_ambito [.xlsx]
  3. Shape-file Ambiti_SIA [.rar]
  4. Tracciati record database su Ambiti territoriali sociali e sui comuni [.pdf]

 

______________________________________________

Note per la pubblicazione

Si prega di utilizzare la seguente citazione bibliografica completa:
Leone, L (a cura di) Rapporto di valutazione: dal SIA al REI. Alleanza contro la povertà, Roma, 8 Nov 2017.

Per Approfondimenti si veda:
Cap 3 – Una banca dati sugli Ambiti territoriali sociali di Ferrucci G, Prandi P e Catania D

Come citare il file: Alleanza contro la povertà, database statistiche_comuni e database statistiche_ambito, 1 nov 2017

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

 

Corsi per Assistenti Sociali

3 agosto 2014

 

Il Centro Studi CEVAS –Consulenza e Valutazione nel Sociale, organizza dei Corsi di aggiornamento per assistenti sociali sui temi della “Programmazione e valutazione delle politiche sociali” con supporti in e-learning.

 

Programma Reggio calabriaLe Direzioni delle Regioni Campania, Sicilia, Calabria e Lazio dell’INPS Gestione dipendenti pubblici hanno sottoscritto con il Centro Studi CEVAS delle convenzioni per l’erogazione di n.125 borse di studio per la partecipazione gratuita al Corso. Ciascun corso si differenzia in base ai diversi fabbisogni formativi individuati assieme ai partner, alle specifiche caratteristiche di contesti locali e dei sistemi di welfare regionali.

 

  • Crediti Formativi (CF): accreditati dai rispettivi Ordini Regionali degli Assistenti Sociali
  • Per avere maggiori informazioni rivolgersi alla Segreteria:   segreteria@cevas.it
  • Attivazione di una piattaforma FAD Formazione a Distanza

Corsi e sede, data di avvio e programmi

Scopo  Lo scopo generale dei 4 diversi percorsi di aggiornamento è rafforzare le competenze trasversali attualmente richieste alla figura professionale dell’assistente sociale per la programmazione dei servizi sociosanitari, la gestione dei Piani di zona e per il monitoraggio e valutazione dei piani e dei singoli progetti. Vengono organizzati, in collaborazione con le amministrazioni pubbliche partner del progetto,  specifici laboratori finalizzati a sviluppare modelli di gestione dei servizi sociosanitari integrati, identificare strategie innovative di programmazione  in un’ottica di sviluppo di modelli di welfare di comunità e sviluppare le capacità di utilizzare, a fini di monitoraggio, i dati amministrativi in possesso dei servizi.

Segreteria Per informazioni rivolgersi alla segreteria:

  • tel.0676900613 o 3475030783
  •  Sig. Mauro Fanti orario ufficio 9.00-17.30
  • -e-mail segreteria@cevas.it

Rapporti di ricerca e valutazione

In accordo con i committenti rendiamo disponibili rapporti di valutazione e di ricerca su diversi programmi e aree tematiche.
(continua >>).

Aree tematiche

News

Archivio